GaranteLo scorso 18 dicembre, l’AGCM – Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – ha deliberato in merito alle Quote di Iscrizione trattenute da alcuni tour operator sulle prenotazioni per l’Egitto cancellate a seguito dello sconsiglio della Farnesina giudicandole pratiche scorrette e aggressive.  Sostanzialmente ha ritenuto illecito il fatto di non aver rimborsato integralmente i viaggiatori.

Successivamente ad una prima fase durante la quale quasi tutti i T.O. hanno adottato la medesima procedura, alcuni di loro hanno deciso di rimborsare i passeggeri che ne facevano richiesta, e di questo comportamento lodevole – seppure leggermente tardivo – il Garante ne ha tenuto conto NON applicando sanzioni ma accettando gli impegni assunti dalle aziende: rimborso a tutti i clienti, impegno ad informare meglio e di più per il futuro. I T.O. virtuosi, che NON sono stati multati, sono:

puntino_bluALPITOURALPITOUR Procedimento  -  ALPITOUR Impegno   

puntino_bluAMICO TOURAMICO TOUR Procedimento  -  AMICO TOUR Impegno

puntino_bluGOING BLU VACANZEGOING BLUVACANZE Procedimento  -  GOING Impegno  -  BLUVACANZE Impegno

puntino_bluSETTEMARISETTEMARI Procedimento  -  SETTEMARI Impegno

puntino_bluSWAN TOURSWAN TOUR Procedimento  -  SWAN TOUR Impegno

puntino_bluVERATOURVERATOUR Procedimento  -  VERATOUR Impegno

Altri operatori, invece, non hanno fatto nulla per rimediare alla loro scorrettezza: nessun rimborso, nessuna ammissione di responsabilità, nessun impegno a favore del mercato per il futuro. L’Autorità Garante li ha quindi condannati al pagamento di sanzioni per oltre UN MILIONE di euro:

puntino_rosso-1BRIXIA VIAGGI (*) - BRIXIA VIAGGI Procedimento e SANZIONE

puntino_rosso-1EDEN VIAGGIEDEN Procedimento e SANZIONE

puntino_rosso-1I VIAGGI DI ATLANTIDEVIAGGI DI ATLANTIDE Procedimento e SANZIONE

puntino_rosso-1I VIAGGI DEL TURCHESE (**) - I VIAGGI DEL TURCHESE Procedimento e SANZIONE

puntino_rosso-1DAMARE MAREVERODAMARE MAREVERO Procedimento e SANZIONE

puntino_rosso-1PHONE & GOPHONE & GO Procedimento e SANZIONE

(*) Sanzione ridotta a BRIXIA VIAGGI per via della sua situazione deficitaria palesata dai bilanci.

(**) Suggeriamo di leggere le motivazioni che hanno indotto il Garante a sanzionare la “pratica commerciale scorretta -Sub A-” in quanto ci risulta che il T.O. abbia rimborsato immediatamente TUTTI i viaggiatori.

Gli operatori che si sono assunti gli impegni verso i viaggiatori, hanno pubblicato sui loro siti web le disposizioni complete formulate dal Garante illustrando, tra l’altro, le modalità di rimborso.

Gli altri continuano a fare orecchie da mercante: EDEN VIAGGI ha contestato il parere, tutti gli altri si sono chiusi nel silenzio rispondendo di “…non sapere nulla di quanto fosse stato stabilito dal Garante…”.

Suggeriamo quindi ai clienti degli operatori che vogliamo definire meno corretti di reiterare le richieste di rimborso, direttamente o attraverso i legali che li hanno finora assistiti. Agli Agenti di Viaggio, invece, suggeriamo di iniziare a preferire chi rispetta le Leggi, in quanto ogni “furbata” commessa ai danni di chi viaggia si ripercuote, sempre, sull’agente.